defranceschi1

Dal chitarrista al compositore

Quale è stato il tuo percorso di studio?

Composizione, Pianoforte e Clarinetto con il massimo dei voti presso il  Conservatorio di Torino. Successivi Master di Perfezionamento all'Estero.

 

Dove inizia la tua passione per la chitarra?

Per caso, spronato ed incoraggiato da suggerimenti di importanti solisti delle sei corde. 

 

Cosa pensi del repertorio attuale della chitarra e come lo imagini da compositore?

Un repertorio che si presenta molto vasto. Tuttavia, più che altri strumenti, la chitarra si é spesso tenacemente barricata dietro ad un principio di 'ineludibile forte idiomaticità'. Ritengo che questo convincimento, talora esasperato, abbia probabilmente portato a pregiudicare percorsi, che le avrebbero guadagnato confini di consenso oltre l'intorno specificatamente chitarristico.

 

Quali sono stati i personaggi della chitarra che più ti hanno affascinato ed influenzato?

I grandi solisti dello strumento, per i quali ho avuto privilegio di scrivere pagine, che ho goduto interpretate. Confesso orgogliosamente di aver rubato con attenta avidità dal loro bagaglio di conoscenza.

 

Per quale organico preferisci scrivere?

Ho scritto e pubblicato ad ora circa una cinquantina di composizioni per chitarra sola o in ensemble che compendino le sei corde, serenamente ad ampio spettro, sino all'orchestra.

 defranceschi2

Vuoi parlarci del tuo repertorio per chitarra?

Successivamente a tormentato e meditato studio, ho inteso privilegiare nella scrittura per chitarra l'aspetto armonico, quanto maggiormente ricercato e complesso ed il movimento rispettivo di più voci in contrappunto. Sostengo anche l'idea di un Repertorio Chitarristico, che possa ritrovarsi 'esportato', sapientemente trascritto con privilegio e generosità verso altri strumenti.

 

Che consiglio daresti ai giovani compositori che si avvicinano alla scrittura per questo strumento?

Umiltà nell'approccio, studio attento e lettura di quanto più possibile del Repertorio. Solo successivamente l'intrapresa di un percorso personale, così da evitare di incorrere in quanto mai facili trabocchetti.

 

Progetti per il futuro?

Compositivamente ad ampio spettro di organico ovviamente. Per quanto riguardi la chitarra, continuerò a studiare costantemente, poichè strumento alquanto complesso ed imprevedibile. 

Auspico un prossimo futuro di pianisti ed arpisti, avidamente attenti ad un concerto di un solista di chitarra classica.


Canale Yoube

Video of the day

">

Cerca nel sito

Rubriche

Image 20 Aprile 2017
Flamenco
Image 03 Aprile 2017
Tecnica
Image 24 Febbraio 2017
Il concerto di Nicolò Renna

Edizioni Musicali

Image 29 Marzo 2018
That's it!
Image 24 Febbraio 2017
25 POP STUDIES

Più letti

Lunedì, 27 Febbraio 2017
Cristiano Poli Cappelli
Lunedì, 16 Ottobre 2017
Guitarlift - supporto per chitarra
Mercoledì, 31 Maggio 2017
Diego Campagna
Martedì, 27 Marzo 2018
Massimo Varini
Venerdì, 03 Febbraio 2017
Gabriele Curciotti

CD

Image 13 Febbraio 2017
Tansman
Image 05 Febbraio 2017
Alessandro Minci
Image 05 Febbraio 2017
Nicola Montella

Ultime news

Venerdì, 20 Aprile 2018
Miguel Llobet , La forza del talento
Venerdì, 06 Aprile 2018
ESTEVE Guitarras Artesanas
Martedì, 27 Marzo 2018
Massimo Varini
Venerdì, 02 Marzo 2018
Compact Disc addio !!!!
Mercoledì, 28 Febbraio 2018
Roma Guitar Expo 2018